Biochimica clinica

La biochimica clinica si occupa dell'analisi di fluidi corporei per le diagnosi ed è un'area della patologia clinica che si concentra sulla determinazione e gestione delle malattie.
Biochimica clinica

I sistemi di purificazione dell'acqua vengono usati per alimentare varie e diverse funzioni degli analizzatori clinici, come:

  • Lavaggio di cuvette di reazione
  • Alimentazione di stazioni di acqua per sonde e pale di agitatori
  • Diluizione di reagenti, campioni e detergenti
  • Incubatori
  • Interfaccia tra siringa e campione

L'aspetto più importante dell'acqua per gli analizzatori automatici di patologie è l'affidabilità; questa richiede però che rispetti standard di qualità dell'acqua appropriati, come il CLRW.

Impatto dell'acqua

La qualità dell'acqua è estremamente importante nella diagnostica clinica e nella biochimica. Un'acqua impura non solo influirebbe sui processi chimici dei test, ma invaliderebbe le operazioni generali dell'analizzatore riducendo l'affidabilità dei risultati.

  • Riduzione nell'accuratezza del volume di pipettaggio a causa di particelle e batteri
  • Errori nelle letture fotometriche a causa delle particelle che interferiscono quando si usa un bagno di acqua
  • Contaminazione nel lavaggio delle cuvette, riporto e tracce di acqua
  • Contaminazione nel lavaggio di sonde reagenti e campioni, riporto
  • Impatto su campioni e diluizione, con conseguenti errori e limiti di stabilità nel reagente
  • A standard zero (Ca+, Mg2+, PO43-, HCO3- ecc.), la sensibilità e la stabilità di calibrazione viene ridotta
  • Nei sistemi di immunodosaggio, i sottoprodotti batterici come la fosfatasi alcalina possono interferire con alcuni risultati di esame a base enzimatica 
Articoli
Impurità
Prodotti idonei