ELGA ha progettato PURELAB flex 5&6, un sistema di purificazione di  acqua ultrapura di Tipo I per l’alimentazione dei nuovi cromatografi ionici Metrohm.

Sarà possibile integrare questo innovativo sistema ai nuovi 940 Professional IC Vario e 930 Compact IC Flex, con i quali il colosso svizzero Metrohm ha fissato un altro standard nel campo della cromatografia ionica.  

All’interno del PURELAB flex 5&6, una camera di ricircolo garantisce che l’acqua immagazzinata nel serbatoio mantenga un livello inalterato di purezza.

L’acqua ultrapura così prodotta alimenta attraverso un sistema di connessione diretta il Modulo di Produzione dell’eluente 941, tecnologia di preparazione automatica in linea di eluenti di ogni tipo e composizione, incorporata in entrambi i nuovi cromatografi. 

Ciò elimina la necessità di riempire continuamente un serbatoio di alimentazione e riduce sensibilmente il livello di contaminazione esterna. Inoltre, il livello di purezza dell’acqua è costantemente monitorato grazie ai sensori installati all’interno del PURELAB flex 5&6, il che garantisce piena affidabilità dei risultati. Ulteriore beneficio è rappresentato dalla duplice funzionalità di PURELAB flex 5&6, data la possibiltà di dispensare acqua ultrapura direttamente al punto d’uso, indipendentemente dall’alimentazione del cromatografo.

Sulla base di questo progetto, ELGA e Metrohm hanno deciso di avviare una partnership di lungo periodo a livello globale, e sono già al lavoro per organizzare seminari ed eventi congiunti.